MALTRATTAMENTO DI ANIMALI E PERICOLOSITA’ SOCIALE

Programma: Maranello 26-27 nov N

Corso Formativo

LINK – MALTRATTAMENTO DI ANIMALI

E PERICOLOSITA’ SOCIALE

26 – 27 NOVEMBRE 2015

Maranello

Organizzato da

COMUNE DI MARANELLO, COMUNE DI FORMIGINE,

COMUNE DI SASSUOLO, COMUNE DI FIORANO MODENENSE

In collaborazione con

PROVINCIA DI MODENA

LINK-ITALIA (APS)

CORPO FORESTALE DELLO STATO

A cura di

LINK-ITALIA (APS)

CORPO FORESTALE DELLO STATO 

Destinatari

Forze dell’Ordine, Avvocati, Magistrati, Criminologi, Vittimologi, Assistenti Sociali,

Veterinari, Medici di Medicina Generale, Neuropsichiatri Infantili, Psicologi, Psichiatri, Pediatri,

Ginecologi, Educatori Professionali, Logopedisti, Insegnanti, Guardie Zoofile, Educatori Cinofili, Etologi, Zooantropologi

e

tutti gli interessati

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE GRATUITA A TUTTI GLI INTERVENUTI

17 ECM GRATUITI a Veterinari, Psicologi,

Psichiatri, Neuropsichiatri Infantili,

Pediatri, Medici di Medicina Generale,

Ginecologi, Logopedisti,  Educatori Professionali

E’ in corso l’ACCREDITAMENTO GRATUITO 

per Assistenti Sociali presso OASER

Il maltrattamento di animali come atto da contrastare di per sè, potente indicatore di pericolosità sociale e sintomo di una situazione esistenziale patogena, sarà oggetto del PROTOCOLLO D’INTESA che verrà firmato da LINK-ITALIA (APS) e Corpo Forestale dello Stato, congiuntamente ai Rappresentanti dei Comuni di Fiorano Modenese, Formigine, Maranello, Sassuolo, all’Ordine dei Veterinari di Modena, all’AUSL Veterinaria e USL Distretto di Sassuolo.

E’ il primo Protocollo d’Intesa sulla correlazione (LINK) fra maltrattamento di animali, violenza interpersonale, devianza e crimine che in Italia darà vita ad un TAVOLO TECNICO TRANSDISCIPLINARE a cui parteciparanno anche la Polizia Municipale e gli Uffici Diritti Animali e Ambiente.

Il PROTOCOLLO D’INTESA LINK è orgoglioso esempio di una Italia che, contrastando il maltrattamento di animali, sente la necessità di distinguersi in quanto avanguardia nella prevenzione e trattamento della devianza e nella lotta al crimine violento, contrapponendosi fermamente all’ancor diffusa, retrograda e socialmente pericolosa mentalità del “tanto sono solo animali”.